L’esperienza più gratificante per ogni appassionato di vini è il momento in cui, dopo anni di attesa, si assapora quel vino conservato con tanta cura per anni, in attesa dell’occasione giusta per essere gustato. Questa esperienza rischia però di essere rovinata da un’amara sorpresa: se le fasi di invecchiamento e affinamento del vino in cantina non vengono curate nel modo giusto, il vostro prezioso vino perderà inevitabilmente in sapore e qualità.

L’invecchiamento del vino in cantina

Dopo la fase di maturazione, che avviene in grandi recipienti privi d’aria, molti vini sono già pronti per l’imbottigliamento in quanto non necessitano di invecchiamento ma di essere consumati “giovani”. Per molti altri vini invece si procede alla fase di invecchiamento. L‘invecchiamento o elevazione del vino avviene all’interno di botti di legno il cui materiale è in grado di concedere al vino il passaggio di limitate quantità di ossigeno, favorendone così la lenta maturazione. Il legno inoltre conferisce al vino diversi aromi e ne equilibra il sapore finale.

L’invecchiamento del vino, eseguito seguendo precise norme di legge, è prerogativa comune di tutti i vini con Denominazione di Origine Controllata e Garantita. In questa fase è particolarmente necessario dotare la cantina di climatizzatori per cantine Bacco che garantiscono livelli di umidità e temperatura adatti all’invecchiamento del vino. Mantenere la corretta percentuale di umidità all’interno della cantina ne aumenta la produttività. L’umidità contribuisce ad evitare il disseccamento delle botti e l’evaporazione del vino.

L’affinamento del vino in cantina

Una volta invecchiato correttamente il vino è la volta dell’affinamento.
In questa fase il vino, dopo essere stato imbottigliato, viene lasciato riposare in posizione orizzontale. Questa posizione favorisce l’affinamento che arricchisce il vino di nuovi aromi. Anche in questa fase è particolarmente utile l’utilizzo di climatizzatori per cantine Bacco in quanto i valori di umidità e temperatura devo essere tenuti costantemente sotto controllo. Nella cantina vini ideale il tasso di umidità della cantina deve essere piuttosto elevato. La temperatura deve essere mantenuta ottimale in base alla tipologia di vino da conservare.

Dalla maturazione all’affinamento, l’arte della conservazione vinicola nasconde diverse insidie.  Per questo motivo dotare la propria cantina di tecnologie di qualità assicura una miglior riuscita del prodotto finale. I climatizzatori per cantine Bacco, frutti di ricerca ed innovazione, sono gli alleati migliori per la conservazione del vino in cantina; nascono dall’unione di tecniche costruttive di altissima qualità e della professionalità della ditta MONTEC, produttrice esperta nel settore della climatizzazione per cantine.